Lunedì 20 Nov 2017

Aggiornamento semestrale di SMAIL

L’attività qui proposta offre la possibilità di un aggiornamento dei dati sulle imprese e sugli occupati a frequenza più ravvicinata, così da poter disporre in tempi molto rapidi di elementi sull’evoluzione della situazione occupazionale.

Al fine di garantire un tempestivo rilascio dei dati, si propone una modalità di aggiornamento che ripercorre la sequenza di elaborazioni di SMAIL base adottando alcune semplificazioni.

Leggi tutto: Aggiornamento semestrale di SMAIL

Aggiornamento semestrale “light” di SMAIL

E’ disponibile anche una versione di aggiornamento semestrale Light che utilizza dati disponibili a cadenza ancor più ravvicinata (3-4 mesi dalla data di aggiornamento) ma che offre dati di minor dettaglio: attività economica per macrosettori (massimo fino alla divisione ateco 2007) e macroaree comunali (centri per l’impiego, comunità montane, …) nonché le principali variabili di analisi (forma giuridica, carattere artigiano, classe dimensionale in forma più aggregata, …).

Collaboratori coordinati e a progetto operanti in impresa

Il modulo si riferisce all’elaborazione dei dati relativi alle imprese committenti di collaborazioni coordinate e a progetto e ai relativi collaboratori.

Sulla base di questa attività si potranno valutare gli andamenti occupazionali complessivi che fanno riferimento alle imprese. Si sottolinea che l’analisi di questa componente può consentire una visione più ampia degli aspetti occupazionali, importante soprattutto in una fase nella quale ci si attendono difficoltà su questo fronte.

Leggi tutto: Collaboratori coordinati e a progetto operanti in impresa

Cooperazione

Le cooperative hanno caratteristiche particolari che le distinguono dalle altre imprese e che meritano di essere approfondite. In particolare, assumono particolare rilevanza:

  • le attività economiche secondarie, in aggiunta all’attività valutata come principale
  • l’analisi delle diverse componenti dell’occupazione: soci lavoratori e non lavoratori; dipendenti “disabili” e “svantaggiati”; collaboratori a progetto
  • aggiunta alle informazioni-base di SMAIL di informazioni tipiche delle cooperative
  • approfondimento sulle cooperative sociali.

Leggi tutto: Cooperazione

Dipendenti residenti

La valorizzazione tempestiva degli archivi INPS relativi alle comunicazioni mensili delle imprese consente già di per sé la predisposizione di un primo indicatore sugli andamenti occupazionali a livello provinciale.  Tale indicatore è a cadenza mensile e riguarda gli occupati residenti in provincia.

In particolare le elaborazioni in oggetto potranno riguardare il numero di occupati dipendenti secondo le principali caratteristiche quali genere, età, nazionalità, qualifica e principali forme contrattuali (tempo determinato, indeterminato, stagionali; part-time, full-time; ecc.). 

Leggi tutto: Dipendenti residenti

Estensione alla “Pubblica Amministrazione”

Il peso della Pubblica Amministrazione sull’occupazione è significativo e può essere stimato, sulla base dei dati della Ragioneria Generale dello Stato considerando le diverse componenti (enti locali, sedi locali della PA centrale).

Per la ricostruzione dell’universo del settore pubblico si può prevedere il ricorso ai dati analitici desumibili dalla citata fonte ed eventualmente integrare alcuni dati mediante ricorso alla fonte INPDAP, ove disponibile. La finalità dell’attività consiste nel generare l’anagrafe delle istituzioni pubbliche e delle loro unità locali con i relativi dipendenti, o almeno delle rispettive “unità comunali”, che consentirebbero di determinare il numero di dipendenti per ciascuna istituzione pubblica operante nel comune. Probabilmente sarà poi necessaria qualche verifica diretta con le principali istituzioni. Su questo versante, si può ipotizzare di ricostruire la situazione a fine 2008 e 2009.

Leggi tutto: Estensione alla “Pubblica Amministrazione”

Età, genere e nazionalità dei lavoratori dipendenti e degli imprenditori

Il modulo si riferisce all’analisi della composizione degli addetti dipendenti e degli imprenditori operanti nelle imprese secondo l’età ed il genere. I dati contenuti in questo modulo di approfondimento sono arricchiti con la variabile relativa alla “nazionalità” del lavoratore dipendente o dell’imprenditore, desunta quale “proxy” dallo stato di nascita registrato nella sezione finale del codice fiscale.

Tali dati sono certamente di rilevante interesse nell’ottica di analisi approfondite sul mercato del lavoro locale (possibilità di effettuare stime sul possibile ricambio generazionale, analisi in vista di politiche di genere, flussi di lavoratori immigrati per paese di provenienza, …).

Leggi tutto: Età, genere e nazionalità dei lavoratori dipendenti e degli imprenditori

Questo sito utilizza cookies per memorizzare informazioni sul tuo computer. Alcuni sono fondamentali per il funzionamento del nostro sito, altri ci aiutano a migliorare l’esperienza degli utenti Utilizzando questo sito, acconsenti al posizionamento di questi cookies. Per saperne di più, clicca sul bottone privacy